FAQ

Domande e risposte frequenti

  • Chi può imparare a suonare uno strumento?
  • A che cosa serve studiare musica?
  • Come sono strutturati i corsi della Scuola allievi?
  • Cos'è la Propedeutica Musicale e perché è utile?
  • Quale strumento è il più idoneo?
  • Quanto costa il corso musicale?
  • Quanto costa uno strumento musicale?
  • Quanto tempo bisogna studiare a casa?
  • Una volta entrato in Banda, quanto tempo occorre dedicare?
Chi può imparare a suonare uno strumento?

Tutte le persone di qualunque età possono imparare a suonare uno strumento. Infatti, così come si impara a parlare in modo corretto ascoltando, imitando e seguendo gli opportuni consigli o a giocare ad uno sport, così ascoltando, imitando ed apprendendo alcune fondamentali regole si impara a suonare uno strumento. Non serve essere "dotati musicalmente". Per raggiungere buoni risultati bastano un poco di costanza, una motivazione, un po' di passione e di volontà sostenute da lezioni tenute da insegnanti qualificati.

A che cosa serve studiare musica?

Diversi studi hanno evidenziato che i bambini che crescono facendo musica acquisiscono maggior sicurezza, determinazione ed autostima, sanno pensare in modo più indipendente e creativo ed imparano più velocemente anche altre discipline. Se la musica viene poi imparata e praticata in una realtà quale la Banda vengono sviluppate anche la capacità di lavorare e divertirsi in gruppo, di fare amicizia in un ambiente di sana crescita sia musicale che educativa, un aspetto non facile da trovare studiando strumenti "solisti".

Come sono strutturati i corsi della Scuola Allievi?

Per i bambini dai 4 agli 8 anni la scuola della Banda propone corsi di gruppo di propedeutica musicale tenute da insegnanti professionisti qualificati.

Dai 7-8 anni è possibile iniziare corsi strumentali contemporaneamente allo studio della teoria e solfeggio: le lezioni hanno frequenza settimanale, sono individuali e durano circa 40/45 min.
Il calendario dei corsi segue quello scolastico, da fine settembre a maggio con tipicamente 20-25 lezioni/anno.

Cos'è la propedeutica musicale e perché è utile?
La propedeutica musicale proposta nella nostra scuola è dedicato ai bambini di età compresa tra i 4 agli 8 anni.
I più recenti studi hanno dimostrato come l'esercizio musicale sia in grado di affinare l'intelligenza di ogni individuo, in particolare dei bambini. Si tratta infatti di un tipo di esercizio che consente di acquisire il senso astratto delle cose, la spazialità e la temporalità; il tutto migliorando caratteristiche quali la concentrazione, l’uso della memoria e persino il ragionamento.
Secondo gli esperti di propedeutica musicale l’età prescolare è la migliore possibile per avvicinare i più piccoli ad uno strumento.
Questa infatti è l’età migliore per sviluppare il senso ritmico, l’orecchio melodico e armonico e migliorare progressivamente l’intonazione tramite un corretto uso della voce. Nessuno infatti nasce stonato, come molti credono, ma semplicemente ogni individuo va educato anche sotto questo aspetto.
Attraverso giochi musicali, attività che prevedono l'integrazione fra stimolazione musicale e movimento del corpo, i bambini stabiliscono delle relazioni con lo spazio che li circonda e con gli altri.
Gli obiettivi dei corsi di propedeutica musicale sono per esempio di riconoscere e riprodurre semplici elementi ritmici,
sviluppo dell’autocontrollo, concentrazione, creatività e rilassamento attraverso l’integrazione dell’espressività corporea
fare pratica con strumenti musicali primitivi (tamburo, sonagli, triangoli, legnetti etc.), conoscere e riconoscere le note musicali, cantare canzoni semplici ed orecchiabili, conoscere e riconoscere i più popolari strumenti musicali.

Quale strumento è il più idoneo?

Dovrebbe essere l'allievo a scegliere lo strumento che preferisce, anche se alcuni consigli possono opportunamente indirizzarlo. La scuola della Banda offre incontri di prova che permettono all'allievo di conoscere diversi strumenti. Anche l'insegnante aiuterà a trovare le attitudini musicali di ciascun allievo.

Quanto costa il corso musicale?

L'associazione investe nei corsi per gli allievi, proprio perché la diffusione della cultura musicale è un suo obiettivo primario.
Esiste una quota di iscrizione una tantum ed un contributo annuale per venire incontro alle spese degli insegnanti che sono tutti professionisti. Comunque la quota economica per lezione richiesta alle famiglie, grazie alla parte sostenuta dall'associazione, è molto al di sotto della media delle scuole di musica. Per i dettagli contattare i riferimenti dei corsi alla sezione dedicata.
Per famiglie con più partecipanti ai corsi sono previste agevolazioni sui secondi/terzi iscritti.

Quanto costa uno strumento musicale?

Esistono sul mercato strumenti 'entry level' a basso costo che consentono un investimento iniziale non oneroso con un buon rapporto qualità/prezzo.
La Banda comunque, almeno inizialmente potrebbe mettere a disposizione per chi lo desidera, uno strumento musicale sostanzialmente in prestito gratuito (fatto salvo una piccola cauzione).
Chiaramente questo dipende anche dalla disponibilità degli strumenti e dalla richiesta.

Quanto tempo bisogna studiare a casa?

Dipende anche dalla passione e dalla motivazione, come tutte le 'arti' con un po' di costanza nell'applicazione si ottengono buoni risultati. Ciascun allievo riceverà indicazioni dal proprio insegnante sulle basi delle necessità personali.

Una volta entrato in Banda, quanto tempo occorre dedicare?

La Banda esegue 2 ore di prove settimanali di gruppo nella sua sede il Lunedì sera dalle 21. Normalmente si fa qualche concerto e qualche servizio all'anno per concretizzare quando provato durante insieme.
Viene organizzato un calendario periodico degli impegni.